Impara la scienza e mettila in Arte

Il Planetario di Villa Filippina,  punto di riferimento per gli eventi astronomici a Palermo, dopo aver ospitato lo scorso 27 settembre “La notte della Ricerca 2013” in collaborazione con Inaf Osservatorio di Palermo, inaugura ufficialmente il nuovo corso e il nuovo anno scolastico, con l’apertura delle nuove sale tematiche e i nuovi spazi messi a disposizione delle Scuole e del Pubblico.

Il 12 e 13 ottobre 2013 la nuova struttura si presenta al Pubblico e alle Scuole con una manifestazione che coinvolge numerosi enti e associazioni dal titolo “IMPARA LA SCIENZA E METTILA IN ARTE”.

Nasce un progetto parallelo in collaborazione con l’ass. ManSourcing di Caltagirone che inaugurerà giorno 12 ottobre alle ore 19:00 un percorso di mostre d’arte partendo dalla collettiva di pittura fotografia e design “BURN” degli autori Demetrio Di Grado, Francesco Ciancitto e Andrea Branciforti.

Il percorso espositivo propone 12 opere che fanno parte di un ciclo dedicato al Vulcano ed al suo paesaggio che sono temi comuni nella produzione dei tre Autori. La mostra, con il patrocinio dell’INGV di Catania ha associato la pittura, la fotografia e il design. 
Dopo il vernissage del 12 ottobre, la mostra sarà fruibile nei giorni di apertura per le scuole e per il pubblico del Planetario fino al 29  dicembre 2013.

Non solo Arte in questa manifestazione, che avrà un seguito con altri eventi, ma la Scienza in primo piano con il coordinamento di tre associazioni, URANIA, ente gestore del Planetario, ASTRID, ente gestore del Museo di Zoologia Doderlein e Vulcani e Ambiente. All’interno delle sale del Museo e sotto il porticato settecentesco, Mostre Scientifiche, incontri tematici, Laboratori per i bambini realizzati da ciascuna associazione. Sarà inoltre aperto e visitabile il Planetario e allestite le postazioni dei telescopi anche in occasione del MOONWATCH Party 2013 a cui il Planetario aderisce.

Dalle ore 17 sino alle 23 laboratori scientifici sugli ecosistemi e sugli insetti a cura di ASTRID, laboratori sulla Luce delle Stelle e sulla costruzione di un piccolo planetario a cura di URANIA e laboratori di Geologia a cura di Vulcani e Ambiente. Le associazioni “Astrid” e “Vulcani e Ambiente”, arricchiranno le sale del Planetario con una mostra fotografica  dedicata ai paesaggi naturalistici e con exhibit scientifici dedicati agli insetti e ai vulcani.

I Laboratori sono indicati per bambini dai 5 ai 12 anni; sarà possibile inoltre per grandi e piccoli assistere a spettacoli dedicati alla Luna al Planetario ed effettuare osservazioni ai telescopi del nostro satellite.

Annunci